04.

Blog

Il blog di Mauro Galzignato
DSD

THE BARBERING

3.12.2014   Blog

« In un villaggio vi è un solo barbiere, un uomo ben sbarbato, che rade tutti e soli gli uomini del villaggio che non si radono da soli. Il barbiere rade sé stesso? »

 

0

 

 

In uno squisito gioco di contraddizioni e rimandi, il filosofo e logico britannico Bertrand Russell, nel 1918 propone il suo paradosso che ha come protagonista il barbiere. Mai come ora, in questi ultimi anni torna alla ribalta uno dei mestieri più antichi che affonda le sue radici fin dall’antica Roma dove la figura del Tonsor svolgeva le funzioni sia di barbiere, per il taglio della barba, che di parrucchiere per le acconciature dei capelli. Così la bottega del Tonsor diventa un luogo d’incontro dove scambiare pettegolezzi e notizie, un vero variegato salotto di varia umanità e per i più raffinati diventa un luogo dove recarsi più volte durante il giorno.

Nel corso dei secoli, la figura del barbiere ha subito diverse e sostanziali trasformazioni e da illustre consigliere dei sacerdoti egizi è divenuto chirurgo, per poi approdare alle corte dei reali ed essere riconosciuto come factotum, passando poi nel XX secolo per artigiano….

Il momento di maggior gloria viene vissuto negli anni ‘50/’60, quando la cura dei capelli maschile diventa maniacale e la rasatura della barba è quotidiana.

Il ’68 e gli anni della contestazione cominciano a portare un’inversione di tendenza e la figura tradizionale del barbiere subisce nuovamente una trasformazione e molti professionisti cominciano a cambiare la propria insegna, a modificare messaggi e gestualità. Si tolgono di dosso quella patina di presunta antichità per etichettarsi come acconciatori da uomo o veri e propri parrucchieri maschili, per far nascere negli anni ’80 i primi saloni unisex.

La discesa di quest’antica professione sembra inarrestabile e si arriva persino a considerare l’etichetta di barbiere come un’offesa, come se tutta l’arte della rasatura , delle sfumature perfette eseguite in punta di forbice, della mistica aura di “tutto fare”, fosse solo un mestiere obsoleto e demodè che avrebbe fatto meglio a lasciar spazio alle nuove e più dinamiche categorie di parrucchieri.

 

 

7    8    9

 

5

 

 

La stoccata finale arriva negli anni ’90 con l’avvento dei metrosexual: uomini dall’appeal metropolitano (metro-), di orientamento etero (-sexual), consumatori di cosmetica avanzata, per i quali la cura dell’estetica maschile sublima quella femminile e decreta la fine del vecchio mestiere di barbiere.

Li dove però sembrava una professione oramai quasi dimenticata, la moda maschile riporta in auge una moda hipster rivista e corretta, lunghe barbe dalle diverse fogge, sfumature dall’antico sapore di gentleman e di conseguenza, prima timidamente, poi in maniera sempre più prepotente, si riaffaccia la figura del Barber. Una nuova concezione di salone che prende le caratteristiche delle vecchie botteghe, con pezzi di modernariato che si miscelano con nuovi strumenti e modernissime architetture, dove si riscoprono i vecchi odori, le gestualità old style, la rasatura perfetta seguita dal panno caldo e dalla lozione profumata e leggermente alcolica da “vero uomo”.

15

 

 

La rinascita del barbering sta contagiando proprio quei giovani parrucchieri che non hanno vissuto gli anni d’oro di questo antico mestiere e che scoprono, riscoprono, tutto il gusto del vero barber shop, con arredamenti, poltrone, tolette, ripresi dagli anni 40’/’50, mescolando tradizione e buon gusto nel taglio di capelli oltre che alla cura della barba, perfette sfumature e rasature ad arte.

Questi sono i nuovi “barber shop”, posti di aggregazione maschile dove spesso non si riceve per appuntamento, proprio per far si che l’uomo moderno si ritagli del tempo in un tempio dedicato solo a se stesso e allo scambio di opinioni, pareri e chiacchiere con altri uomini.

Si arriva in alcuni casi a vietare l’ingresso alle donne e ad offrire un boccale di birra non appena si entra nel salone garantendo al cliente soddisfazione nel sentirsi “a posto” con la sfumatura ben definita, il ciuffo impomatato e nel vedere il proprio viso modellato e curato come dovrebbe essere fatto veramente.

E con buona pace di Bernard Russel, a noi non interessa se il barbiere raderà se stesso, l’importante e che continui a radere noi..

 

16

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COVER

@ HIDRO: IN FORMA 12 MESI ALL’ANNO

5.11.2014   Blog

Un’alimentazione sana, l’attività fisica costante, l’applicazione regolare di prodotti coadiuvanti dello scioglimento dei pannicoli adiposi e della redifinizione della silhouette, e i giusti trattamenti estetici, sono le buone abitudini che andrebbero mantenute tutto l’anno.

Scopriamo i nuovi trattamenti professionali e cosmetici che ci aiutano a ritorvare o a mantenere la forma ideale con Erica Vescovo – anima del centro estetico di HIDRO – il nuovo concept Hair&Beauty Saloon del gruppo RockandRollHair.

 Come consulente di bellezza, quali sono i tuoi consigli per mantenere la forma ideale in modo costante?

Le regole per mantenere tutto l’anno una linea invidiabile e mantenere costantemente una splendida forma sono oramai note: una dieta corretta, un’attività fisica regolare, i giusti trattamenti professionali e l’autocura cosmetica domiciliare sono tutti a loro modo fattori fondamentali per raggiungere una forma fisica ideale.

 

 

 

 

Spesso il calo di peso e la scarsa attività fisica possono portare ad una perdita di tono ed elasticità dei tessuti. Come contrastarli?

I ritmi frenetici di ogni giorno ci costringono erroneamente a fare poca attività fisica, e questo può provocare lo stesso fenomeno che si ha con i cali di peso repentini: uno svuotamento dei volumi con perdita di tono e lassità dei tessuti, con risultati estetici poco gradevoli anche su un corpo snello. Naturalmente una costante attività fisica è caldamente consigliata per mantenere il tono muscolare, in associazione ad un ciclo di sedute presso il centro estetico di fiducia dove la consulente di bellezza propone i suoi strumenti per trattare e contrastare il rilassamento. Il trattamento corpo professionale e domiciliare con prodotti ad azione snellente, rassodante e ricompattante, come  “Body Strategist + patches” patch intensivo ad azione drenante,  “Body Strategist + remodeller” crema rimodellante a doppia azione visibile, “Body Strategist + refiner” crema ridefinizione visibile e “Body Strategist + night attack gel”  ad azione intensiva rimodellante corpo notte di ComfortZone, può essere di grande aiuto, se utilizzato con costanza e regolarità.

                                                                                    Senza titolo-1

 

Come può essere utile il massaggio, per ritrovare compattezza e tonicità dei tessuti?

Il massaggio tonificante è importante: è eseguito con una specifica sequenza di manualità per trattare i tessuti e muscoli atoni, spenti e privi di vitalità. La stimolazione della vascolarizzazionr permette di riattivare i processi cellulari, velocizzando i processi rigenerativi del tessuto e favorendo una buona irrorazione dei muscoli. Particolari manovre fanno scigliere le contratture muscolari conferendo una maggiore elasticità e migliorando il flusso sanguigno e linfatico. Ovviamente, l’integrazione con l’autocura domiciliare è necessaria.

 

percorsi-bellezza-corpo

Fotolia_21799368_M_linea

 

 

 

Il nostro corpo ci parla sempre, se solo prendiamo il tempo di ascoltarlo..

 

HIDROArte Stile Benessere

Via Castellantico 21 Mirano VE
Tel. 041 570 1706

Orari di apertura
Mar: 9.00/19.00
Mer: 12.00/21.00
Gio-Ven: 9.00/19.00
Sab: 8.30/17.00

 

 

 

 

 

 

 

 

UOMO FW1415: HAIR LOOK TRENDS

22.10.2014   Blog

C’è aria di cambiamento per questa  stagione autunno/inverno 2014-15. Facciamoci trovare pronti alla visione di un uomo scevro d’ogni tipo di artificialità, consapevole di se stesso, della sua bellezza curata in ogni tipo di dettaglio, il tutto con estrema naturalezza. Il must in sua assoluto sarà la barba: dandy, hipster, ottocentesca, boscaiolo urbano: fate voi, ma fatela crescere perché il nuovo inverno vuole vedervi con baffi e mento ricoperti di lunga peluria.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dalle passerelle di Milano, Londra e Parigi ecco i trends dei look uomo FW 14-15.
Le sfilate viste hanno definito le tendenze dell’Autunno/Inverno 2014-2015. In passerella le maison hanno presentato collezioni ricche di intensità, colori e fantasie. I fashion designer ci hanno mostrato alcuni dei capi di abbigliamento must have, elementi dei quali ogni uomo non potrà, e non dovrà, fare a meno per essere cool in ogni occasione. Per quanto riguarda l’hair look, diminuiscono fino a sparire tutti i tagli squadrati e geometrici lasciando il posto a morbidezze inaspettate e lunghezze volutamente spettinate, anche se il diktat sarà “classe e stile”.

 

ALEXANDER MCQUEEN – Sarah Burton Vs. Edgar Allan Poe. Ad uscirne vincente è una collezione Noir, dove ogni fit è piacevolmente decadente. Camicie dal collo importante sulle quali spiccano delle stampe figurative in bianco e nero che ricordano certi dipinti iperrealisti di Gerard Richter, si intravedono sotto capispalla in pelle lucida, imbottiti all’interno da uno squisito gusto gotico. I capelli giocano un ruolo fondamentale per impreziosire l’allure gothic-noir e l’effetto glossy & shine si sposa con piume nere che coprono la fronte e mascherano lo sguardo.

 

 

BURBERRY PRORSUM – La sartorialità britannica viene rivista e reinterpretata da Christopher Bailey che trae la propria ispirazione dalle opere degli inglesi Lucian Freud, Ben Nicholson, Christopher Wood e Duncan Grant. La visione è quella di un uomo romantico e cosmopolita, così audace da indossare grandi sciarpe-coperta su giacche in broccato e alternarle a caldi maglioni Aran o pratici borsoni oversize. Legato al London style anche il taglio di capelli con un shine quiff morbido ed estremamente curato.

 

 

VALENTINO - E le cravatte? Casual e comodità, questo il diktat imposto da Valentino senza però prescindere dallo stile. Perfino i jeans hanno un fit regular che ricorda i pantaloni dei completi sartoriali, grazie all’uso di denim pregiato… Nel dressing c’è la comodità di rifinire il proprio look con un taglio old style ed un filo di pasta lucidante.

 

 

CoSTUME NATIONAL – “Just for one day”. E’ sulle note e nella lirica di “Heroes” di David Bowie che Ennio Capasa modula la sua collezione. Gli Eroi per un giorno hanno giacche, rever tagliati a laser e ricuciti, si allungano i loro cappotti e i pantaloni alternano vestibilità skinny a ampiezze over. Il Duca Bianco inspira anche l’hair look ed imprescindibile è un morbido e strutturato quiff, con i side decisamente clean e ben definiti.

 

viso

@ HIDRO: EFFETTO LIFTING SENZA BISTURI PER IL VISO

24.09.2014   Blog

Perché non regalare al vostro viso qualche seduta di massaggio antiage?

Erika Vescovo, responsabile del Centro Estetico @ HIDRO – il nuovo concept Hair&Beauty Saloon del gruppo RockandRollHairci parla oggi del Trattamento Viso Intensivo, per una pelle distesa, compatta e luminosa.

Il consiglio per una pelle sana e in salute: il viso è il principale biglietto da visita di una donna perché parte del corpo inevitabilmente in primo piano. È anche tra le zone più esposte alle aggressioni esterne (smog, sole, clima) e interne (come l’abitudine al fumo o le cattive abitudini alimentari). La pelle di una donna a cinquant’anni sarà perciò il frutto delle cure e delle attenzioni che le abbiamo fornito o le abbiamo fatto mancare, negli anni che vanno dalla giovinezza alla maturità. Soprattutto nella stagione invernale la pelle è esposta a un notevole stress e le cure specifiche sono perciò imprescindibili, a ogni età. I nostri prodotti Comfortzone, utilizzano una tecnologia a base di principi attivi naturali, validi per ogni esigenza. A completamento del lavoro professionale, offriamo anche una vasta scelta di prodotti domiciliari in base alle esigenze delle nostre clienti, chiudendo il cerchio con la professionalità e l’accoglienza del nostro team.

Un effetto lifting senza bisturi:  nel nostro Centro ciò che assicura alla clientela un servizio sicuro e professionale sono i metodi naturali e i trattamenti estetici innovativi che permettono di avere eccellenti risultati sulla pelle e che si avvalgono di principi attivi liftanti che donano compattezza alla pelle come l’Acido Ialuronico, le proteine del latte e della soia, il betaglucano, l’olio di riso, l’olio di jojoba e l’olio di bacca del Goji, che grazie all’azione “Lipofilling” permettono di attenuare le rughe e ridefinire i contorni del viso. Per un effetto lifting senza bisturi consigliamo il kit Comfortzone “Glorious Skin”, la cui straordinaria combinazione di alfa-idrossiacidi, vitamina C e agenti liftanti crea una miscela dalle straordinarie performance per un viso immediatamente più fresco e luminoso.

 

 

 

 

Il trattamento professionale suggerito: il massaggio professionale abbinato al giusto trattamento per il viso è in grado di favorire un risveglio cellulare che riduce in profondità le rughe, aumenta la vascolarizzazione e l’elasticità della pelle, donando alla cute maggiore tonicità e compattezza. Accelerare il metabolismo cellulare della pelle ha un notevole effetto estetico perché questo tipo di trattamento “costringe” le cellule a riprodurre sostanze attive preziose per la nostra bellezza. Grazie ai trattamenti estetici effettuati in cabina permettiamo alle clienti di risolvere i più svariati problemi – ma a ciò bisogna abbinare quello che è il nostro know-how, che permette di potenziare la qualità dei prodotti e dei trattamenti. Tutto ciò che noi abbiniamo al prodotto sono le nostre sapienti mani, che permettono alla cliente di ottenere non solo un miglior risultato, ma anche di beneficiare di un efficace massaggio che fa sentire coccolate, in una parentesi di benessere e relax.

 

Ma non dimentichiamo che siamo anche quello che mangiamo, e questo vale anche per la nostra pelle. La bellezza passa prima di tutto attraverso anche gli alimenti di cui ci nutriamo, e per una pelle sana e luminosa, una dieta equilibrata è fondamentale.  Frutta e verdura fresche sono ottime riserve di vitamine, minerali e antiossidanti che contrastano i radicali liberi. Tra le vitamine sono important:

- La vitamina A di fegato, vegetali gialli e uova, per una pelle più tonica e per favorire la produzione e il ricambio cellulare.

- La vitamina B di lievito di birra e cereali, per diminuire le imperfezioni; una dieta a basso indice glicemico, senza alimenti raffinati, può ridurre l’acne.

- La vitamina C di kiwi e agrumi, vitale per la formazione e la produzione di collagene, la proteina che supporta la struttura della cutela.

- La vitamina E di mandorle, semi di girasole, olio d’oliva, per incentivare la naturale protezione dai raggi del sole e nutriente essenziale per l’uomo e potente antiossidante liposolubile.

Infine, anche se suona ovvio non lo si ribadisce mai abbastanza: per una pelle idratata la base è bere. Le cellule sono composte principalmente di acqua, e se si è disidratati l’effetto si vede, con desquamazione e secchezza della pelle. Oltre all’acqua, la migliore bevanda che si può consumare è il the verde, date le sue proprietà anti-infiammatorie e disintossicanti.

 

 

 

 

La nostra pelle ci ricompenserà splendendo.

 

 

HIDROArte Stile Benessere

Via Castellantico 21 Mirano VE
Tel. 041 570 1706

Orari di apertura
Mar: 9.00/19.00
Mer: 12.00/21.00
Gio-Ven: 9.00/19.00
Sab: 8.30/17.00

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’INCREDIBILE E RIVOLUZIONARIA STYLE DRIER AURA

6.08.2014   Blog

Oggi vorrei parlarvi di AURA by ghd, un’incredibile e rivoluzionaria Style Dryer protetta da brevetti internazionali. Sviluppata dal team ghd di ricerca e sviluppo a Cambridge, e testata direttamente dai migliori hairstylist, nonostante estetica e utilizzo richiamino a un comune phon, Aura è rivoluzionaria perché permette di asciugare e modellare i capelli allo stesso tempo, in pochi gesti.

Grazie alla nuova tecnologia Laminair, Aura sviluppa un flusso d’aria direzionale e non turbolento, per sfruttare al massimo le sue potenzialità e concentrarsi su precise sezioni del capello, lasciando le altre indisturbate. Il flusso d’aria mantiene velocità e temperatura costanti, allinea i capelli in una sola direzione e ne aumenta la brillantezza del 38%. L’innovativa tecnologia Cool Wall invece, mantiene il corpo del beccuccio più freddo al tatto, a soli 44°. Ciò permette di evitare i rischi di scottatura e di avvicinarsi molto di più alla base dei capelli per sollevarla: più volume e più libertà nel creare lo styling desiderato.

Aura è assolutamente versatile. Adatta ad ogni tipo di capello la consiglio soprattutto alle chiome indisciplinate. E’ ideale anche per chi ha poco tempo da dedicare allo styling perché diminuisce i tempi di utilizzo ed il finish. Il capello appare più liscio e brillante sulle lunghezze e più voluminoso sulla base, a seconda dello stile desiderato.

Il mio personale consiglio di styling? Per il volume e la lucentezza, ideale è avvicinare il beccuccio alla cute e, con l’aiuto della spazzola ghd Paddle Brush, sarà possibile asciugare i capelli a testa in giù facendo leva alla base del capello, quasi da alzarlo per creare un effetto più vaporoso. Inoltre suggerisco di utilizzare uno specifico prodotto per lo styling a seconda dell’effetto da ottenere, e subito dopo uno spray effetto shine per ottenere una chioma extra lucida. Un trucco per usare al meglio Aura, inoltre,  è di tenere un angolo di 45°, inclinandola in maniera orizzontale e non verticale.

Let’s Aura.

 

 

 

aura-ghd_980x571.

cdcdc

HIDRO: STILE, ARTE E BENESSERE. IL NUOVO CONCEPT STORE HAIR&BEAUTY DEL GRUPPO ROCKANDROLLHAIR.

30.07.2014   Blog

Oggi vi presento HIDRO, il nuovo concept Hair&Beauty Saloon del gruppo RockandRollHair.
HIDRO nasce come un nuovo concetto di bellezza e benessere, è un salone dove l’estetica non è solo esteriore, ma diventa un percorso di arricchimento personale. In totale relax.
Il progetto pilota parte dall’headquarter di Mirano (VE), dove qualche anno fa ho aperto il primo di un network di 16 saloni distribuiti attualmente in tutto il territorio nazionale. Il design dell’ambiente è stato completamente rinnovato tenendo conto dell’ecosostenibilità dei materiali utilizzati, ed è stato aggiunta un’area wellness a marchio Comfort Zone, brand del settore skin care che offre una vasta gamma di prodotti e trattamenti professionali altamente competitivi con l’utilizzo dei più efficaci ingredienti attivi naturali sviluppando formule esclusive.
La grande novità è che oltre al servizio di hairstyling, HIDRO si apre all’arte ed alla bellezza a 360 gradi: grazie alla collaborazione con Ivan Berger – artista nel campo della pittura ed hairstylist – ed Erika Vescovo – anima del centro estetico – vogliamo proporre anche tutti i trattamenti estetici e tutti i servizi di un vero e proprio centro estetico. Un incontro tra Wellness ed Hairstyling, un binomio che unisce la bellezza e la cura dei capelli al benessere e la cura dell’estetica viso e corpo. Inoltre, all’interno di HIDRO, la professionalità degli stylist e dei beauty consultant si fonde con la sensibilità poliedrica di vari artisti che espongono le loro opere in negozio, e così, l’arte dell’hairstyling si unisce con altre forme di espressione accogliendo il mondo della pittura, della fotografia, della scultura, regalando alle sue clienti un percorso di stile, arte e benessere. In queste 3 parole si racchiude il concept di HIDRO.
Lo stylist altro non fa che esprimere le proprie emozioni attraverso look diversi, come un pittore con la tela, uno scrittore con la penna, un fotografo con la luce.

Oggi, in questo nuovo post del mio blog, ho voluto giocare a fare da intervistatore e chiedere ad Ivan Berger e ad Erika Vescovo, che assieme a me hanno deciso di intraprendere questa avventura professionale, di parlarci personalmente di HIDRO.

Ivan Berger:

Il design del locale è stato completante cambiato. A cosa vi siete ispirati?
Riconosciamo nella natura il principio di ispirazione per un rinnovato modo di lavorare e di vivere, confortevole, sostenibile e a misura dell’ambiente. Abbiamo accostato il vecchio al nuovo, trasformando il luogo di lavoro in un ambiente che rievochi in qualche modo un contatto con la natura, utilizzando materiali ecosostenibili come il legno. Il nostro desiderio è che il cliente si senta “a casa” e possa vivere una beauty experience indimenticabile.


Arte e bellezza come mai questo connubio?
Oltre ad essere hairstylist, dipingo e non posso farne a meno. Ho voluto integrare queste due arti e dar vita ad uno spazio espositivo per giovani artisti emergenti dove venisse valorizzata l’arte del lavoro manuale, sia degli artisti che di noi stylist. Non posso chiedere di meglio, il mio lavoro è una doppia passione che posso vivere e far vivere nello stesso luogo, ogni giorno.

Avete intenzione di riproporre questo modello anche per altre città?
Per il momento no, è un’esclusiva.


Anche il team è stato completamente rinnovato.
Si, attualmente il Team di HIDRO si compone di: Mauro Galzignato – fondatore ed Art Director del gruppo, io Ivan Berger che nel progetto sono socio di Mauro ed hairstylist, Erika Vescovo è responsabile dell’area beauty&wellness, Flavia Magazza e Jasmine Papavero sono le due stylist che supportano me e Mauro nella realizzazione delle acconciature.

Erika

 Vescovo:

Erika, anima del centro estetico di HIDRO, da dove nasce la decisione di unire il servizio di estetica?
Nasce dal desiderio di poter offrire al cliente un servizio a 360°: non solo Hairstyling @ HIDRO, ma anche Comfort Zone, Make up & Nails sessions. Per rigenerare anima e corpo in tutti i sensi.

Quali sono i principali trattamenti di estetica che proponete alle clienti?
Nell’area benessere sono disponibili programmi personalizzati e singoli trattamenti. Una piccola oasi rilassante dove non manca nulla, coccoliamo il cliente “dalla testa ai piedi”: servizio make-up e di ricostruzione e decorazione unghie, massaggi corpo anche con aroma terapia per sfruttare l’effetto terapeutico degli oli essenziali, trattamenti viso specifici, epilazione, trattamenti estetici con tecnologie come radiofrequenza ed ultrasuoni…e molto altro che vi invito a scoprire qui da noi!


Avete creato proprio un’area dedicata e avete un partner d’eccezione quale Comfort Zone.
Uno degli incontri più belli è stato quello con il marchio [ comfort zone ] che ha creato un sistema di prodotti e trattamenti con ingredienti attivi naturali e biologici estremamente efficaci nel nutrire e proteggere la nostra pelle per risultati avanzati e dolce piacevolezza per i sensi. Il marchio lavora seguendo una filosofia cosmetica dove al centro di tutto c’è la persona, con tutto il suo mondo, che viene accolta e trasportata in un luogo di serenitá interiore ed esteriore. Lo stesso marchio già di per sé parla proprio di questo, due parentesi quadre, simbolo scientifico, si aprono e si chiudono come un abbraccio. Tutti i prodotti della linea sono naturali al 99%, con un minimo del 20% di attivi da culture biologiche, che variano e aumentano da formula a formula in base alla tipologia del prodotto. Assenti anche parabeni, oli minerali, coloranti, siliconi. Etica e benessere, entrare oggi in un centro [ comfort zone ]  vuol dire affacciarsi a un’esperienza che va oltre il puro trattamento ma che coinvolge i sensi, dalla vista (colori e arredi curatissimi), al tatto e all’olfatto.

HIDROArte Stile Benessere
Via Castellantico 21 Mirano VE
Tel. 041 570 1706

Orari di apertura
Mar: 9.00/19.00
Mer: 12.00/21.00
Gio-Ven: 9.00/19.00
Sab: 8.30/17.00

 

JOB OPPORTUNITY: ROCKANDROLLHAIR CERCA FIGURE PROFESSIONALI

25.07.2014   Blog

Ti piacerebbe lavorare all’interno del Team RockandRollHair?
We have an affHAIR for you!

Il Team RockandRollHair _powered by ghd_ sta cercando in tutta Italia 10 stilisti/formatori nel settore dell’Hair Beauty.

Le persone selezionate saranno inserite nel gruppo RockandRollHair, in contesti lavorativi di formazione e di pedane stilistiche, ed avranno la possibilità di lavorare nei backstage di importanti sfilate, shooting fotografici, programmi televisivi ed eventi nazionali e internazionali del settore.

Requisiti necessari:
- Età: 20/35
- Esperienza nel settore dell’haistyling
- Attitudine alla comunicazione, all’insegnamento e al lavoro in pedana
- Predisposizione al lavoro in Team
- Disponibilità a viaggiare

Pre-selezioni: inviare il proprio Curriculum entro e non oltre il 10 luglio 2014 all’attenzione dell’Educational Manager Daniele Pelella all’indirizzo d.pelella@rockandrollhair.com

Selezioni: il 28 Luglio 2014 dalle ore 10.30 alle ore 17.00 in Corso Sempione 91-93 20149 Milano – verranno testate le capacità comunicative e tecniche con prove pratiche nell’utilizzo delle styler ghd e nella comunicazione in pubblico.

Are you ready?

HAIR UP, VOLUMI E CRESTE PER UNO STILE URBAN-PUNK.

11.07.2014   Blog

Come realizzare questa originale e grintosissima acconciatura dal fascino aggressivo e contemporaneo?

Prima di descrivere a livello tecnico e creativo questa particolare acconciatura del Look Milan Fashion Week vorrei ricordare, a quanti non erano presenti a Cosmoprof, il modello di donna che abbiamo proposto durante le nostre sfilate, in modo da contestualizzare al meglio la pettinatura che descriverò a breve. Mi piace esordire dicendo che la ‘donna ghd’ non passa di certo inosservata. Un po’ ribelle, un po’ femme fatale, quella che ci ispira – la nostra ‘Musa’ – è una donna di carattere, che ama distinguersi con un’acconciatura di grande impatto scenico. Il Look Milano, in particolare, si rifà al fascino di una donna cosmopolita e metropolitana, grintosa, che però non rinuncia a note sofisticate e urban-chic, come ben dimostra il taglio che ho scelto di descrivere e di cui ora svelerò i passaggi tecnici più importanti.

Il primo step è quello di creare tre macro-sezioni dei capelli, una centrale e due laterali. Poi, procedo a lavorare con cura le due sezioni laterali: in ognuna di queste due sezioni, creo altre quattro sezioni che seguono la rotazione della testa e inizio a lavorarle una alla volta. Sulla prima sezione, partendo dall’alto, e poi sulla terza, creo un torsion a due capi inserito, mentre sulla seconda e sulla quarta sezione creo un intreccio inserito inverso. E’ una vera e propria scultura di capelli, quindi i vari passaggi sono complessi e bisogna prestare la massima attenzione ai dettagli. Come ho lavorato da un lato, procedo specularmente anche l’altro lato della testa. Nella sezione centrale, poi, ho sviluppato due tecniche particolari per creare texture aiutandomi con prodotti in grado di supportare al meglio questa originale acconciatura: ghd Eclipse, tecnica Eight e tecnica fondamentale di arricciatura. Dopo aver spazzolato per bene, lavoro inizialmente la zona della nuca di questa sezione centrale creando un altro torsion, con il quale realizzo poi uno chignon da puntare. Con la rimanenza della sezione superiore, poi, creo con le mani e con le forcine una sorta di ‘cresta moicana’, collegandomi allo chignon appena eseguito. Alla fine, modello con le mani il mio look per perfezionarlo nei dettagli. Aiutandomi con Final Fix e Final Shine Spray darò maggiore risalto alla contrapposizione delle texture effetto shine sugli intrecci ed effetto mat sulla cresta centrale. Risultato? Un look senza mezze misure, sfacciato, grintosamente audace, come d’altronde impongono le tendenze per questa Spring-Summer 2014.

Una stagione dal mood graffiante, di grande forza evocativa, come dimostra il taglio dalla “cresta moicana” che ho appena descritto. Un’acconciatura non semplicissima da realizzare a casa, ma a cosa servono  gli hair stylist…? Nella vita può esserci sempre quella serata particolare, da favola, attesa da tutte le donne: un’occasione di lavoro o di vita privata dove ognuna vuole sentirsi unica, diversa, speciale. E nulla, più di un’acconciatura da sogno, può raccontare intenzioni, desideri e obiettivi di una donna forte e sicura di sé. Una donna “targata” ghd.

SPOSA ESTATE 2014: SI AL VINTAGE CONTEMPORANEO.

25.06.2014   Blog

Come porterà i capelli la sposa del 2014?
Aristocratica e romantica, con trecce, chignon, code alte e libertà di criniera: ecco i suggerimenti per strutturare ed esaltare l’acconciatura per il giorno del “Sì” con un lieve retaggio vintage dal sapore retrò, senza stravolgere troppo. Nel “giorno più bello” la scelta dell’acconciatura è tanto importante quanto quella dell’abito, lo farà risaltare e renderà la sposa ancora più bella, ecco perché è fondamentale conoscere quali sono gli hair-trend da sposa, per non sbagliare nel giorno più indimenticabile. Per il 2014 propongo quattro tendenze capaci di soddisfare la cliente più esigente proiettata nel mondo fashion, ma anche quella più conservatrice che vive la favola della principessa.

Il primo trend del wedding-style è sicuramente vintage, mood iniziato con il successo del remake del film “Il Grande Gatsby”, Che sta proseguendo con la contaminazione degli anni ‘20 e ‘30 e caratterizzato da volumi importanti e cotonature super strong che rendono la sposa classica, ma attualissima.

Un’altra tendenza sfrutta la grazia giovanile della treccia, dall’intreccio semplice a quello più costruito a “spina di pesce”. Veloce da realizzare si declina facilmente, diventanto un dettaglio classico-romantico più semplicemente bucolico ma anche vagamente “Hippie” più stravagante.

Il terzo macro trend, che è quello che attualmente preferisco, è la coda di cavallo che non passa mai di moda. Liscissima, rigorosa e minimal ma attualizzata, magari da un wet look. La ponytail dona eleganza e finezza esaltando non solo la silhouette e l’altezza, ma anche i lineamenti del viso. Una sola regola fondamentale: deve essere alta e svilupparsi in quella parte del capo che passa tra l’occipite e il vertice della testa, per un look ricercato e raffinatissimo.

L’ultima tendenza per questa SS2014 della sposa, è lasciare i capelli sciolti sulle spalle, lunghi o corti che siano, purchè sani e curati. Il look sciolto fa respirare la chioma e può essere molto sleek e super lucido, voluminoso con onde morbidissime, di un romanticismo impalpabile disegnato naturalmente per uno charme semplicemente particolare.

Il mio personale consiglio per tutte le future mogli: non snaturatevi nel vostro giorno più bello, siate voi stesse, autentiche, enfatizzate la vostra bellezza naturale senza stravolgerla, perché l’uomo che vi dirà “Lo voglio” è lo stesso che vi ha scelto e che vi ama per quello che siete.

A ciascuna il suo trend, nel rispetto del proprio stile e carattere.

HAIR TREND SS2014

29.05.2014   Blog

A proposito di tendenze per la Spring-Summer 2014, la parola d’ordine di Ghd è: osare!
Come abbiamo mostrato a Cosmoprof 2014 nella collezione “Global Fashion Week Inspiration: New York, Milan, Paris, London”, le nostre ragazze non passano di certo inosservate, con le loro acconciature un po’ ribelli, un po’ alla femmes fatales. Le nostre sono meravigliose ragazzacce decisamente sopra le righe, spavalde, donne di carattere che amano distinguersi.

I nostri look giocano a provocare e spaziano da uno stile iper femminile a uno stile “tomboy”. Anche i capelli, come il gentil sesso, esigono il loro ruolo, e si fanno grintosamente “a schiaffo” dominando sul look grazie al loro potere performante, volutamente (e solo apparentemente) poco curato. Il segreto di Ghd è invece quello di curare ogni minimo dettaglio, dall’acconciatura al trucco…

I Look Milan Fashion Week prendono ispirazione da grandi nomi del Fashion System come Antonio Marras, Alberta Ferretti, Emporio Armani e Bottega Veneta. Artisti che adoro, sofisticati e insieme innovativi! Le tendenze di questa stagione primavera-estate raccomandano acconciature pensate per essere accompagnate da abiti fluenti ma street, con richiami al kaftano in cui il colore prende forma grazie a stampe fantasia e con un Make up semplice e naturale, fatto di tonalità tono su tono come il marrone mattone, più lucido sugli occhi, più opaco sulle labbra. Insomma, una donna cosmopolita e metropolitana, una bad girl che però non rinuncia a mettere in mostra la sua nota urban-chic.

I Look New York Fashion Week, invece, prendono ispirazione da Pamella Roland, Zac Posen, Alice Oliva. Hairstyling abbinati in questo caso ad abiti più minimal-chic in total black o in total white, che giocano con trasparenze e forme più lisce e rigorose. Si mantiene la semplicità nel Make up, questa volta più opaco sugli occhi, più lucido sulle labbra, che ora si fanno di un rosso glossy ed intenso. Una donna che cammina libera per le strade del mondo, lasciando dietro di sé un romanticismo essenziale, contemporaneo, dinamico. Una SS2014 dal mood graffiante, basico ma di grande impatto, che intende esaltare l’avanguardia stilistica per esprimere al meglio la sua essenza ricercata, contemporanea, libera.

Un traguardo può essere raggiunto attraverso differenti strade e modi di percorrerle.
Il nostro traguardo è il vostro successo.